Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio

Il regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio è stato firmato l’11 febbraio 2004. Tale regolamento ha istituito diritti comuni in materia di compensazione e assistenza ai passeggeri in caso di negato imbarco, di cancellazione del volo o di ritardo prolungato.

Hai diritto a una compensazione se il tuo volo era in ritardo, è stato cancellato o era in overbooking per colpa della compagnia aerea e corrisponde ai criteri elencati nel regolamento CE n. 261/2004.

Se il tuo volo era in ritardo, è stato cancellato o ti è stato negato l’imbarco a causa dell’overbooking risultando in un ritardo di più di tre ore, ai sensi del regolamento CE 261/2004 hai diritto a:

  • Piena compensazione (da € 250 a € 600 a seconda della distanza di viaggio: € 250 fino a 1.500 km, € 400 tra 1.500 km e 3.500 km al di fuori dell’UE, € 600 oltre i 3.500 km),
  • Pasti e bevande gratuite, due chiamate gratuite, accesso all’e-mail o fax gratuito. Se devi aspettare il volo per una o più notti, il vettore dovrà assicurarti una sistemazione gratuita in un hotel, incluso il trasporto da/verso l’aeroporto.

Se il volo è stato cancellato con meno di 14 giorni di anticipo rispetto alla data di partenza, il passeggero ha il diritto di ottenere una compensazione in conformità con i diritti dei passeggeri del trasporto aereo enunciati nel regolamento CE n. 261/2004.

Una persona non può avere diritto a una compensazione se un volo ha subito disagi per cause di forza maggiore o per ragioni non correlate alle operazioni della compagnia aerea. Esempi di situazioni eccezionali comprendono:

  • Condizioni meteo non adatte per il volo, calamità naturali (ad es. l’eruzione del vulcano Ejafjadlojokudlio in Islanda nel 2010)
  • Problemi con le operazioni aeroportuali
  • Atti terroristici o azioni militari
  • Scioperi indetti dai sindacati
  • Difetti di fabbricazione degli aeroplani
  • Fallimento della compagnia aerea
  • Altri motivi indipendenti dalle azioni della compagnia aerea

Se pensi che il regolamento CE n. 261/2004 crei troppa confusione, puoi sempre rivolgerti agli specialisti Skycop – noi verificheremo il tuo volo e scopriremo se hai diritto a una compensazione. Ti basterà compilare il nostro modulo di richiesta di compensazione! Siamo sempre pronti a batterci per i diritti dei passeggeri.

Perché richiedere una compensazione con Skycop?

  1. Standard elevati

    Skycop mantiene standard operativi e commerciali elevatissimi e osserva la legislazione UE e locale e le disposizioni del regolamento CE n. 261.

  2. Richieste di compensazione per oltre € 26 milioni

    La società di compensazione del volo Skycop gestisce un pool di oltre 26 milioni di euro in crediti europei. Una commissione di successo viene applicata solo dopo che un caso è stato elaborato e viene ricevuto un compenso dalle compagnie aeree.

  1. I media parlano di noi

    Le attività di Skycop sono trattate da media importanti quali Forbes, Yahoo, Aviation Pros, 50 sky shades e China Aviation Daily.

  2. Tasso di fiducia altissimo

    Abbiamo già risolto i casi di migliaia di clienti da ogni parte del mondo che hanno subito disagi di volo procurati da molte compagnie aeree diverse. Per maggiori informazioni puoi leggere le recensioni dei nostri clienti qui sotto.

Feedback e recensioni dei nostri clienti

Uno dei tuoi voli è stato cancellato negli ultimi tre anni?

Comunicaci i dettagli del tuo volo e ti faremo sapere se ti spetta del denaro.